Conversazioni sulla morte a Bussolengo (Verona), giovedì 30 gennaio

Conversazioni sulla morte – Letture di Kathryn Mannix e musica in chiave acustica con i Trailalò

Giovedì 30 gennaio ultimo incontro aperto a tutti a Bussolengo. Quello di domani é l’ultimo di una serie di incontri promossi dalla Biblioteca Comunale Luigi Motta di Bussolengo, con la collaborazione di Legginsieme – lettura a domicilio, Gruppo musicale Trailalò, e noi de L’Acero di Daphne.

Prendendo spunto dall’esperienza professionale con i malati terminali di Kathryn Mannix, palliativista e scrittrice, i partecipanti saranno accompagnati a riflettere sul privilegio inestimabile di vivere pienamente giorno per giorno.

I musicisti hanno detto che c’era un silenzio tale che si potevano sentire le note una a una: questo uno dei commenti seguiti al primo incontro.

Vi aspettiamo numerosi: l’ingresso è gratuito e non è necessario iscriversi!

Master in Cure Palliative: apertura con il teologo e filosofo Vito Mancuso

Master in Cure Palliative: apertura con il teologo e filosofo Vito Mancuso

Giovedì 23 gennaio ha inizio il Master di I livello in CURE PALLIATIVE. Le lezioni si svolgeranno presso le aule di Medicina del Policlinico G.B. Rossi di Verona e tra i professionisti de L’Acero di Daphne saranno presenti come docenti: Giuseppe Moretto, Giovanna Lonardi, Stefania Minuzzo e Giovanna Albertini.

A inaugurare l’inizio del Master sarà un evento speciale aperto al pubblico e al quale l’Associazione vi invita a partecipare numerosi. Si tratta della Lezione Magistrale del filosofo e teologo Vito Mancuso, dal titolo Il senso della vita. L’appuntamento é per venerdì 24 gennaio alle ore 16.00, presso l’Aula A degli Istituti Biologici, Strada Le Grazie 8, Borgo Roma – Verona.

Vi aspettiamo!

 

Scarica la locandina PDF del master

Cure palliative: un ponte tra Verona e Barcellona

Accompagnare fino all’ultimo momento, garantire la dignità e lo «stare bene», anche alla presenza delle patologie che più spaventano.

In nome di questo principio, assicurato sulla carta dalla legge, ma ben più difficile da mettere in pratica, è stata siglata un’alleanza tra due realtà no profit che supera i confini nazionali: l’associazione L’Acero di Daphne di Verona e lafondazione ELSER di Barcellona.

L’Acero di Daphne: l’associazione in nome di Laura

La prima già nel nome racconta una storia familiare: quella di Patrizia Scudellaro e di Giuseppe Moretto, moglie e marito (lui con un passato di neurologo all’azienda ospedaliera) e dalla figlia Laura, morta precocemente a causa di una grave malattia. Acero come Canada, paese che Laura aveva scelto come seconda patria, Daphne come la ninfa trasformata dagli dei in un albero d’alloro (il lauro). Da anni si occupa di cure palliative, soprattutto psicologiche e di sollievo (yoga e musicoterapia) per i pazienti di patologie croniche.

Elser: la fondazione spagnola che finanzia le cure palliative

La seconda è nata per volontà dell’imprenditore di Barcellona Luis Barcala, che ha come mission quella di finanziare realtà umanitarie in tutti i continenti. E proprio in Catalogna una dei primi enti a beneficiarne è stata la fondazione Paliaclinic che si occupa di alleviare le sofferenze dei malati terminali pediatrici. Un patto, reso possibile anche grazie al lavoro di intermediazione dell’avvocato veronese Elena Corsini, che prevede uno scambio di «buone pratiche»: se la Spagna è particolarmente specializzata nelle terapie, infatti, in Italia si può contare su una legge all’avanguardia e sull’esperienza di molti volontari.

Cure palliative: la sfida per il futuro

Per Moretto si tratta di un impegno necessario, visto le prospettive future che aspettano la sanità. «Occorre fare i conti – ha spiegato ieri durante la presentazione della partnership, all’Hotel Relais 900 di Verona – con il trend demografico che ci parla di un mondo nel 2050, in cui gli ultracentenari saranno 3 milioni in tutto il globo, anziché gli attuali 400 mila. E nei paesi avanzati la sfida principale, sarà quella delle malattie croniche gravi, che colpiscono in particolare gli over 65». Malattie spesso da cui non si può guarire, ma non per questo «incurabili». «Abbiamo deciso di concentrarci sulle iniziative di sostegno perché aiutano la qualità della vita: il paziente vive meglio e più a lungo – conclude Moretto – ma allo stato attuale queste terapie non sono garantite: eppure, in Italia, si contano almeno 500 mila persone che dovrebbero averne accesso».

Questo articolo è tratto dal Corriere della Sera, 10 gennaio 2020

Progetto V.O.La.Re

Progetto V.O.La.Re

In partenza il Progetto V.O.La.Re

Il grande Concerto della White Project Band del 18 maggio scorso presso il Teatro Romano ha sancito la nascita del Progetto V.O.La.Re (Volontari e Onlus Lavorano in Rete), lanciato da 12 Associazioni di Volontariato con lo scopo di realizzare un servizio di trasporto sociale nella Provincia di Verona. L’Acero di Daphne è tra le 12 Associazioni promotrici e da qualche settimana il progetto è entrato nella sua prima fase di realizzazione sperimentale, che durerà circa 2 anni. I veicoli sono messi a disposizione dall’Azienda PMG e i trasporti organizzati da volontari di una tredicesima Associazione.

Per ulteriori informazioni su come accedere al servizio scrivi a info@lacerodidaphne.org 

Festa del Beco a Erbezzo

Festa del beco

Carissim*,
come ogni estate gli amici dell’Agriturismo Malga Faggioli 1140 di Erbezzo organizzano la tradizionale Sagra della Capra e Festa del Beco, cui siete tutti invitati a partecipare! Segnatevi la data: domenica 18 agosto!

Potrete così sostenere i progetti de L’ACERO DI DAPHNE acquistando i biglietti per la ricchissima lotteria che ha, come primo premio, un “beco” offerto dai proprietari della Malga stessa. Altri premi sono donati da produttori locali e sostenitori della festa.

Chi ha già partecipato negli anni scorsi sa che il cibo è genuino e l’intrattenimento musicale è sempre di ottimo livello.

E allora, se non avete impegni e volete trascorre alcune ore piacevoli – magari con temperature più miti rispetto alla città – perché non unirvi a noi?

Inviando una email a info@lacerodidaphne.org potrete richiedere ulteriori informazioni oltre che prenotare un posto. Potete inoltre contattare Angelo al 333-7610155, oppure rivolgervi anche alla sottoscritta al 329-0833621.

Colgo l’occasione per ringraziare i proprietari di Malga Faggioli 1140, tutti i loro collaboratori e gli sponsor che da 5 stagioni consecutive hanno scelto di devolvere il ricavato della lotteria alla nostra Associazione, condividendone gli scopi e l’impegno a favore delle persone fragili e bisognose.

Con la speranza di incontrarvi numerosi, vi saluto cordialmente.

La Presidente
Patrizia Scudellaro

White Project Band

White Project Band

Ciao a tutti: segnaliamo questo importante evento e, oltre ad invitarvi a partecipare, chiediamo di aiutarci a condividerlo.
La White Project Band è una realtà locale che da qualche anno porta sul palco fino a 40 artisti che si esibiscono per solidarietà. Questa sarà una serata straordinaria perché la WPB ha deciso di coinvolgere contemporaneamente tutte e 12 le associazioni del veronese a cui finora ha dato una mano. E lo farà in una cornice prestigiosa come quella del Teatro Romano!
Prendetevi anche un paio di minuti per conoscere il progetto che beneficerà dei proventi del concerto: è un progetto in cui noi dell’Acero di Daphne crediamo per la sua concretezza ma soprattutto perché supera la dimensione della mission specifica di ogni singola associazione. Il servizio andrà a beneficio di tutte e 12 le associazioni ma soprattutto di quelle persone fragili e/o disabili a cui queste associazioni si rivolgono.

Il biglietto costa €12 in gradinata, €17 in platea, mentre per i disabili l’entrata è gratuita ma chiediamo di segnalare anticipatamente il grado di disabilità (carrozzina o altro).
I biglietti si possono prenotare inviando una mail a info@lacerodidaphne.org, provvededendo al pagamento prima del concerto, anche attraverso bonifico bancario

IBAN: IT 78 E ‪02008 59601‬ ‪000040838367‬
intestato a Scudellaro Patrizia – Banca Unicredit – Filiale di Arbizzano (VR)
CAUSALE: N. … BIGLIETTI (PLATEA/GRADINATA) CONCERTO ‪18 MAGGIO 2019‬

In caso di maltempo il biglietto non sarà rimborsato.

Vi ringrazio per l’attenzione e il sostengono, e vi diamo appuntamento al 18 maggio, magari con qualche amico che ancora non ci conosce.

Se cammino vivo

Se cammino vivo

Il camminare come forma di cura palliativa. Andrea Spinielli, autore del libro ‘Se cammino vivo’, racconta la sua esperienza personale di convivenza con il tumore, e di come lo sta affrontando nel quotidiano. Vi aspettiamo il 15 gennaio presso la sala civica di Borgo Roma (Vr).

Big Vocal Orchestra per L’Acero di Daphne

Big Vocal Orchestra per L’Acero di Daphne

La Big Vocal Orchestra – un coro di 200 elementi proveniente dalla provincia di Venezia – si esibirà a Verona il 26 novembre p.v. alle ore 18:00, presso l’Auditorium della Gran Guardia, per un Concerto benefico a favore della nostra Associazione.
L’ingresso sarà a pagamento (€ 15,00) e tutto il ricavato, detratte le spese organizzative, verrà devoluto a favore della realizzazione dei progetti de L’Acero di Daphne.
Il coro, sensibile alla mission dell’Associazione, ha accettato la nostra proposta di farsi promotore di messaggi di attenzione verso la persona fragile e lo farà gratuitamente con lo strumento della musica e del canto.
Sarà possibile acquistare i biglietti in pre-vendita dal 7 novembre presso:
– Libreria Pagina Dodici, Corte Sgarzarie 6/A tel 045 8005750
– Libreria Gulliver, Via Stella 16 tel 045 8007234
oppure contattando info@lacerodidaphne.org

Torneo di Futsal

Torneo di Futsal

L’Associazione Sportiva Dilettantistica Calcio a 5 Lugagnano ha il piacere di annunciarvi che i giorni 06 (Epifania) e 07 Gennaio 2017, presso il palazzetto dello Sport di Lugagnano, si terrà il II° trofeo “More Pizza”.

L’evento, come riportato sopra, si svolgerà in due giornate complete.
06/01: dalle ore 10.00 alle ore 20.00 inizieranno le fasi eliminatorie. Nel pomeriggio, dalle ore 16.00 alle ore 17.00, si terrà una partita dimostrativa di bambini iscritti ad altre Associazioni Sportive di Lugagnano. Dalle ore 20.00 fino alle ore 23.00 grande happy hours.
07/01: a partire dalle 11.00 si terranno i Play-off. Le semifinali avranno inzio invece alle ore 14.00 al termine delle quali (ore 16.00) si terrà un’altra partita dimostrativa di bambini iscritti ad altre Associazioni Sportive di Lugagnano. Il calcio d’inizio delle Finali è previsto per le 17.00. Terminate le partite ci saranno le premiazioni seguite da una festa finale di chiusura torneo fino alle ore 23.00.
Durante tutta la manifestazione saranno attivi stand gastronomici e di ristoro.
Anche quest’anno l’utile del Torneo sarà devoluto in beneficenza all’associazione “L’Acero di Daphne onlus” (riconosciuta Associazione ONLUS il 24 agosto 2012) che si occupa di diffondere la cultura delle “cure palliative” e promuoverne la pratica tra il personale sanitario che assiste giovani malati di cancro o di altre malattie terminali.
www.lacerodidaphne.org
Per maggiori info, regolamento e iscrizioni contattare Stefano Zardini al 348 7998643 o Davide Ferrarini al 349 8419603 oppure scrivere a ca5lugagnano@gmail.com.
Seguiteci anche su Facebook mettendo “mi piace” alla nostra pagina ufficiale MorePizza Calcio a 5 Lugagnano.

Vi aspettiamo tutti, ci sarà da divertirsi!!!!