CORSO DI FORMAZIONE CAREGIVER PER ADULTI

La Rete Caregiver ci segnala nella sua ultima newsletter un’iniziativa he riteniamo interessante, il CORSO DI FORMAZIONE CAREGIVER PER ADULTI, che tratta i seguenti argomenti:

  • IL CAREGIVER FAMILIARE E I SUOI DIRITTI
  • LA COMUNICAZIONE E LE RELAZIONI NELLA CURA
  • I SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI DEL TERRITORIO
  • IL CAREGIVER FAMILIARE NEL FINE VITA E IL DOPO DI NOI
  • CAREGIVING E ACCESSIBILITÀ
  • CAREGIVER FAMILIARE NEL FINE VITA E IL DOPO DI NOI

Potete trovare le informazioni e il programma completo cliccando qui:
https://retecaregiver.it/corso-di-formazione-caregiver-adulti-verona/

DALLA RELAZIONE DI CURA ALLA TERAPIA DELLA DIGNITÀ

Il 7 Ottobre 2021 si è concluso presso il Centro Marani della AOUI di Verona un interessante seminario intitolato “DALLA RELAZIONE DI CURA ALLA TERAPIA DELLA DIGNITÀ”, progettato da tre soci de L’Acero di Daphne. Venti sanitari provenienti da varie regioni d’Italia, impegnati in diversi ambiti socio-sanitari, si sono confrontati per tre giorni su tematiche complesse, quali la relazione di cura, la comunicazione di cattive notizie, la sofferenza fisica, psicologica, sociale e spirituale della persona con malattia inguaribile e progressiva. Guidati da relatori esperti, i partecipanti hanno approfondito il cosiddetto protocollo della “Terapia della dignità” di H.M. Chochinov, esercitandosi infine nella applicazione del dialogo tra curante e paziente, orientato alla dignità. I contenuti formativi e culturali del Corso sono stati da tutti valutati molto elevati e utili, soprattutto per coloro che lavorano nel campo delle Cure Palliative domiciliari, o nelle strutture residenziali per anziani e per persone con gravi disabilità.

g.m.

 

Conversazioni intorno alla vita morte vita a Bussolengo (Verona)

Nel gennaio 2020 L’Acero di Daphne – in collaborazione con “Legginsieme. Lettura a domicilio” di Bussolengo e il Gruppo Musicale Trailalò – ha organizzato presso la Biblioteca Comunale “L. Motta” di Bussolengo tre serate per affrontare il tema della morte. L’iniziativa è stata molto apprezzata e agli organizzatori è pervenuta da più parti la richiesta di ripetere gli incontri.

XVII Convegno Regionale Veneto di Cure Palliative

Reti di cure palliative: dal reale all’auspicabile

 

Lo scopo del Convegno

Lo scopo del XVII Convegno Regionale Veneto di Cure Palliative è quello di approfondire lo stato di attuazione delle Reti di Cure Palliative a livello regionale e riflettere sulle migliori strategie cliniche, organizzative e di politica sanitaria per il raggiungimento degli obiettivi previsti dalla normativa attuale a tutela del diritto alle cure palliative sancito dalla legge 38 del 2010.

 

“Rafforzare le cure palliative significa garantire un diritto fondamentale per gli individui e per le famiglie nel momento in cui sono più fragili. La stessa esperienza di gestione della pandemia da Covid-19 ha dimostrato l’importanza dell’integrazione degli interventi sanitari con le cure palliative per “minimizzare la sofferenza di coloro che potrebbero non sopravvivere”, e non solo “massimizzare il numero di vite salvate”. Gli Accordi approvati il 27 luglio 2020 e il 25 marzo 2021 in sede di Conferenza Stato-Regioni sull’accreditamento delle reti di cure palliative e sull’accreditamento delle reti di terapia del dolore dell’adulto e pediatriche prevedono la gestione dei percorsi assistenziali integrati, riconducendo ad unitarietà il governo del piano assistenziale individuale. Sono identificate precise responsabilità in merito al coordinamento del percorso al fine di garantire la continuità delle cure, la sicurezza e la qualità degli interventi con un’organizzazione modulata sui bisogni del paziente. Sebbene l’attenzione del Servizio Sanitario Nazionale su queste tematiche sia rivolta in modo particolare sul territorio, è necessaria una crescita culturale e organizzativa anche in ambito ospedaliero al fine di completare la realizzazione delle reti e assicurare una risposta alla sofferenza dei malati ricoverati, garantendo una presa in carico precoce che li accompagni nel loro percorso di malattia, fino all’eventuale decesso.”

[Legge 15 Marzo 2010, n.38 e provvedimenti attuativi – Ministero della Salute]

 

>  Scarica il programma del convegno

Conversazioni sulla morte a Bussolengo (Verona), giovedì 30 gennaio

Conversazioni sulla morte – Letture di Kathryn Mannix e musica in chiave acustica con i Trailalò

Giovedì 30 gennaio ultimo incontro aperto a tutti a Bussolengo. Quello di domani é l’ultimo di una serie di incontri promossi dalla Biblioteca Comunale Luigi Motta di Bussolengo, con la collaborazione di Legginsieme – lettura a domicilio, Gruppo musicale Trailalò, e noi de L’Acero di Daphne.

Prendendo spunto dall’esperienza professionale con i malati terminali di Kathryn Mannix, palliativista e scrittrice, i partecipanti saranno accompagnati a riflettere sul privilegio inestimabile di vivere pienamente giorno per giorno.

I musicisti hanno detto che c’era un silenzio tale che si potevano sentire le note una a una: questo uno dei commenti seguiti al primo incontro.

Vi aspettiamo numerosi: l’ingresso è gratuito e non è necessario iscriversi!